Le diverse tipologie di camber

Snowboard: Le diverse tipologie di camber

Che cosa si intende con la parola "Camber" e come influisce sulle tavole o sui diversi stili di Riding?

Letteralmente la parola camber vuol dire "Bombatura": riferita allo snowboard non è altro che il profilo, in senso longitudinale, di una qualsiasi tavola. Se noi infatti appoggiassimo uno snowboard su una superficie piana (come un tavolo ad esempio), ed una volta simulato il carico di peso apportato dal rider, potremmo constatare che a seconda della tipologia di camber variano i punti di contatto con il terreno a seconda del profilo.

Esistono moltissimi tipi di camber, dal momento che ogni casa produttrice sviluppa, crea e brevetta dei modelli con forme e tecnologie specifiche. Possiamo individuare quattro famiglie principali in cui suddividerli: le tavole con camber tradizionale, quelle con camber inverso, quelle con camber piatto ed infine quelle con camber ibrido.

 

Camber Tradizionale

Le tavole con Camber Tradizionale

Snowboard camber tradizionale

* In azzurro i punti di contatto della tavola su un piano (senza carico)

E’ la tipologia classica che per più di vent'anni ha permesso l'evoluzione del mondo snowboard. Si tratta di tavole che, in situazione statica, hanno un profilo convesso (a ponte), dove le lamine vanno a contatto con il terreno solamente quando il rider fornisce pressione sul lato frontside o backside. Il centro della tavola è naturalmente rialzato per fornire una maggiore scorrevolezza ed elasticità in fase di risposta, infatti queste tavole sono molto reattive, performanti ed aiutano a sviluppare uno stile pulito e preciso con un'ottima tenuta ad alte velocità, su qualsiasi tipo di neve, grazie all'ampia superficie di contatto delle lamine.

 

Camber Inverso

Le tavole con Camber Inverso

Snowboard camber inverso

* In azzurro i punti di contatto della tavola su un piano (senza carico)

Sono le tavole dal profilo concavo (a banana), questa particolare costruzione dona alle tavole un flex più morbido ed omogeneo associata ad una minore superficie di contatto delle lamine: è l’ideale per i principianti essendo questo profilo molto meno reattivo ma più permissivo e quindi facile da usare; ma anche per i jibber che solitamente cercano una tavola “burrosa” che si fletta facilmente nell’esecuzione di qualsiasi trick. Con questo profilo, anche chi è alle prime armi riesce ad affrontare la neve fresca, infatti questa costruzione assicura un miglior galleggiamento e maggiore rapidità nel cambio lamina in neve fresca.

 

Camber Flat

Le tavole con Camber Piatto

Snowboard camber piatto

* In azzurro i punti di contatto della tavola su un piano (senza carico)

Sono modelli ottimizzati per un utilizzo su box, rail e per chi vuole una tavola semplice da utilizzare che garantisca buona tenuta. Avendo un profilo completamente piatto, è dotato di un'ampia superficie di scorrimento che conferisce al rider equilibrio ed stabilità ottimale; offrendo una risposta più dolce alle sollecitazioni, evitando di mettere in difficoltà i rider.

 

Esistono varie tipologie di Camber Ibrido che si suddividono in:

 

Camber Flying-V o Gullwing

Snowboard camber Flying-V o Gullwing

* In azzurro i punti di contatto della tavola su un piano (senza carico)

Sono tra i camber ibridi più gettonati, dove la sezione centrale e sulle punte hanno le caratteristiche di un rocker, mentre nella zona sotto gli attacchi sono presenti sezioni con costruzione camber. Questa è la soluzione ideale che assicura ampia versatilità, assicurando un giusto compromesso tra tenuta in pista e galleggiabilità in neve fresca.

 

Micro Camber

Snowboard camber CamRock

* In azzurro i punti di contatto della tavola su un piano (senza carico)

La sezione centrale è dotata di un camber o una struttura flat “rialzata” e sull’estremità sono presenti delle sezioni rocker, entrambe le soluzioni assicurano tenuta e reattività, oltre a garantire la galleggiabilità e maggiore maneggevolezza.

 

Freeride Camber

Snowboard camber Directional rocker

* In azzurro i punti di contatto della tavola su un piano (senza carico)

Questo profilo viene adottato da molte tavole All-Mountain, Freeride. È composto da un camber tradizionale o completamente piatto, che solitamente occupa il 75% della tavola a partire dalla coda, questo permette una buona tenuta di lamina su nevi dure e ripide. Sulla punta è presente un rocker, spesso non eccessivo, che permette di galleggiare più facilmente in neve fresca.

 

TBT (TRIPLE BASE TECHNOLOGY)

Snowboard camber TBT

* In azzurro i punti di contatto della tavola su un piano (senza carico)

E’ uno shape presagomato dove la soletta è divisa in tre aree longitudinali rispetto alla tavola. La zona centrale è piatta per favorire la stabilità nei tratti rettilinei mentre le zone vicine alle lamine sono rialzate per favorire la permissività e le naturali torsioni dell’attrezzo.


La scelta della tavola e del tipo di camber è quindi subordinata a ciò che ti piace o vorresti fare con il tuo snowboard: non lasciarti influenzare dalle mode e dalle scelte dei tuoi amici ma scegli la tavola che si adatta meglio al tuo stile!

Per una consulenza personalizzata contatta i nostri tecnici o vieni nei nostri store per scegliere la tavola da snowboard più adatta alle tue esigenze.


Maxi Sport

Scopri tutte le Tavole Snowboard

Imposta ordine discendente

Newsletter

Rimani informato sulle novità, le promozioni esclusive, gli eventi Maxi Sport!
Nome:
Uomo Donna

Appuntamenti

Golf Open Day

Punti Vendita

Orario Continuato

Tutti i sabati di luglio

Caricamento...